Menu

apple sust reportIn concomitanza con la Giornata della Terra, Apple pubblica il suo "Environmental Responsibility Report 2015" e celebra i suoi traguardi sul fronte ambientale anche con un video in cui raccoglie i progressi.

Innovazione, svolta a favore di energie pulite e conservazione del patrimonio forestale sono il filo conduttore. Gli scettici si scagliano ancora contro l'azienda, ma va riconosciuto un certo impegno, almeno nel mostrarsi disposta ad un cambio di rotta.

IL VIDEOMeno sostanze tossiche, meno sprechi, una filiera sostenibile e un’attenzione particolare per le rinnovabili: il presente e il futuro di Apple si concentra su questi temi. L’azienda vuole creare non soltanto i prodotti più sofisticati e innovativi, i migliori, ma anche “prodotti migliori per il mondo”.

Come? Ad esempio grazie al fatto che i dispositivi consumano oggi il 59% di energia in meno e che il packaging sia per il 68% ricavato da materiali riciclati.

“BETTER STARTS HERE” - Il meglio inizia da qui, lo stesso video parla di “trasformare l’innovazione in conservazione”, con riferimento particolare alla conservazione del patrimonio forestale di cui Apple si sta occupando. Citiamo l’accordo con la Conservation Fund in Usa per tutelare 2 foreste, nel Maine e in North Carolina, in modo da ottenere carta sostenibile per il packaging.

apple climate change

E poi le rinnovabili. Il video mostra la solar farm di Hongyuan, in Cina, e la centrale idroelettrica di Prineville, in Oregon, acquistata non lontano dal data center dell’azienda. Il nuovo data center in Arizona sarà peraltro alimentato al 100% dalle rinnovabili, approfittando della quantità di sole che si riversa sullo Stato. Sorgeranno qui impianti che produrranno 70 MW di energia pulita, alimentando 14.500 case dell'Arizona.

applesavings

E il futuro? Non solo data center, non solo filiere più sostenibili ma anche nuovi segmenti di mercato. Anche Apple potrebbe proporre una sua auto elettrica, che si guida da sé. Non è ufficiale ma sembra che potrebbe non solo fornire il software utile a questi veicoli, ma produrli direttamente.