Menu

tobCiabatte ecologiche, antiscivolo, che riducono l'espulsione del calore e quindi la sudorazione, lavabili, riutilizzabili e realizzate in bioplastica Apinat. È uno dei tanti prodotti presenti in fiera al Bioenergy Italy, salone delle tecnologie per le energie rinnovabili, che si chiude oggi a CremonaFiere.

Le eco-ciabatte sono costruite in un unico pezzo di questa bioplastica flessibile, che si può piegare facendole diventare tascabili. Essendo riutilizzabili e in materiale riciclabile queste ciabatte contribuiscono a ridurre l'impatto ambientale rispetto a quelle monouso in cotone o poliestere.

La bioplastica utilizzata per TOB Indoor è un prodotto completamente italiano ed innovativo (azienda: API, prodotto: Apinat): le stesse caratteristiche della plastica (durata, flessibilità e resistenza) in un prodotto naturale che, terminato il suo normale uso, si degrada in tempi molto brevi senza rilasciare nessuna sostanza tossica.

Il materiale è compostabile, cioè si degrada (in laboratorio in una situazione controllata di compostaggio, alla temperatura costante di 58° e umidità di 40°) per più del 90% in 6 mesi. Al termine del suo servizio, quindi, l'eco-ciabatta può essere gettata nel cassonetto della plastica per essere inviata al riciclo.

TOB indoor non è pensata solo per un uso domestico, ma anche per essere impiegata in strutture di benessere, alberghi e palestre. È ideale, infatti, da utilizzare in ambienti caldi e umidi come docce, saune e piscine grazie alle sue caratteristiche termoisolanti e antiscivolo. E può abbattere l'uso delle più inquinati ciabattine monouso attualmente impiegate per la maggiore.