Menu

dickensytUn graphic designer di Nashville, Clif Dickens, ha rivisitato in chiave ironica alcuni dei loghi più famosi del mondo.

Il progetto si chiama Honest Slogans: YouTube, Cosmopolitan, Pepsi, in tutto sono una quarantina i brand coinvolti.

Sono in molti ad aver condiviso le sue creazioni, che in effetti riescono a rendere questi loghi onesti rispetto ai loro brand e ai prodotti che simboleggiano.

Non è il primo creativo ad aver giocato con i loghi dei brand più conosciuti. Un progetto della Miami Ad School, CalorieBrands, evidenzia graficamente quante calorie contengono i prodotti ed è diventato popolarissimo su Instagram.

In maniera simile, il designer Marco Schembri aveva rivisto i loghi perché mostrassero gli effetti dei prodotti: gli hamburger di Mc Donald’s fanno ingrassare, la cioccolata Nestlè fa venire i brufoli e così via.

dickensvict

dickenscosmo

dickenslv

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Calorie al posto delle marche: dalla Nutella al KitKat, ecco i loghi con l'apporto calorico

E se i loghi rispecchiassero gli effetti dei prodotti? Le divertenti icone rivisitate

I danni della Coca Cola diventano un nuovo logo

GreenBiz.it

Network