Menu

globalopportunityreportArriva la seconda edizione del Global Opportunity Report, diffuso con l'intento di mostrare come problematiche aperte e rischi globali in atto possano tramutarsi in opportunità. È realizzato da leader nel mondo della sostenibilità, che hanno sviluppato una lista di 5 punti chiave che incarnano questo cambio sistematico di rotta, 5 aree sulle quali si giocherà la partita del cambiamento, destinati a diventare 5 trend.

1. RESISTENZA AGLI ANTIBIOTICI

È ora di cambiare la maniera in cui utilizziamo gli antibiotici. Occorre innanzitutto puntare a ridurne l'uso puntando sull'innovazione nel settore sanitario e agricolo. E al momento ci sono già segnali che lasciano intendere un cambiamento di paradigma sul fronte delle diagnosi, dei trattamenti e anche della produzione della carne. È infatti il comparto agricolo e l'allevamento quello che utilizza di più gli antibiotici ma il mercato dei produttori di carne che li ha eliminati inizia ad espandersi. E anche il consumatore è più sensibile al tema.

2. IL FUTURO È BLU COME IL MARE

L'ecosistema marino ha supportato le società per millenni. Occorre preservarlo e fronteggiare allo stesso tempo anche i cambiamenti climatici. Intanto, va sviluppata meglio l'economia che ruota attorno al mare, ma sempre proteggendo la biodiversità. Di fatto, negli oceani ci sono opportunità ancora inesplorate. Basti pensare che è da qui che potrebbe derivare l'alimentazione del futuro. In questo scenario, sono soprattutto i leader cinesi quelli interessati alla “blue economy” e credono che il Paese possa diventare pioniere su questo fronte di sviluppo.

3. LA GIOVENTU' COME OPPORTUNITA'

È vero che la crisi economica mondiale ha generato disoccupazione, ma le opportunità per i giovani derivano dalla transizione alla quarta rivoluzione industriale. Il report evidenzia in particolare opportunità come quella legata alle tecnologie digitali, il cui avvento ha determinato la nascita di nuove figure professionali, appannaggio prevalentemente delle nuove generazioni. Le stesse tecnologie consentono anche una maggiore connessione diretta tra domanda e offerta di lavoro.

globalopportunityreport goals

4. SMART FOOD

Oggi a caratterizzare il sistema alimentare globale è soprattutto la tendenza allo spreco. Ma sono già state testate varie soluzioni per cambiare il modo di produrre cibo, distribuirlo e utilizzarlo. Naturalmente, ancora una volta la tecnologia è una delle variabili chiave, in fasi quali la conservazione degli alimenti e la loro durata. Infatti, secondo il Global Opportunity Report quest'anno lo smart farming è uno dei trend chiave. Ma un sistema davvero sostenibile implica una trasformazione di tutte le sue parti. Significa riduzione dei pesticidi, consumo idrico minore e ragionato, strategia accurata nella definizione del prezzo al mercato dei prodotti della terra. Tutto questo con l'obiettivo di produrre di più, in maniera tecnologicamente avanzata e ad un prezzo di mercato ragionato. Senza dimenticare che la tecnologia consente anche ai produttori di raggiungere i clienti ovunque, teoricamente anche dall'altra parte del globo.

5. MOBILITA'

I veicoli tradizionali sono emblema di un mondo ormai passato. In quel mondo si comprano vetture, che restano di proprietà e vengono cambiate solo quando sono ormai da rottamare o quasi. Nel mondo del futuro la proprietà perde importanza, i veicoli si noleggiano e si tratta di veicoli elettrici, meno inquinanti, alimentati comunque ad energia pulita. Naturalmente, i sistemi di accumulo – le batterie – saranno una delle rivoluzioni maggiori che consentiranno a questo nuovo mercato e modo di intendere gli spostamenti di espandersi e diventare la regola. Cosa manca? Le aziende stanno cercando di stare al passo, ormai anche molte città offrono sistemi di car o bike sharing, il cambio di passo è già visibile. E, secondo il report, il settore pubblico è sostanzialmente favorevole ovunque alla possibilità di ridurre le emissioni passando anche per soluzioni di mobilità sostenibile. In questo caso, la quinta opportunità è già reale.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Sostenibilita' e green economy: valgono 300 miliardi di euro

Lotta ai cambiamenti climatici e disinvestimento dalle fossili: i trend finanziari del 2016

900 milioni di batterie Tesla per la transizione globale verso le rinnovabili

 

Network