Menu

stampa cumulata

Ridurre le emissioni di Co2 nell'atmosfera è diventata la mission di molte aziende che finalmente accanto al profitto non dimenticano di operare in maniera virtuosa a favore del nostro Pianeta.

L’importanza di essere green attraverso il risparmio energico e la diminuzione di inquinanti nell'aria è da tempo entrata nell'agenda di molti imprenditori che hanno deciso di intraprendere azioni più sostenibili continuando a garantire però un buon rapporto tra qualità e prezzo.

Ci sono per esempio quelle che utilizzano energie rinnovabili, quelle che fanno uso di materie prime a km zero, tanto per citarne alcune. Un tipo di sostenibilità che è ormai entrata nel quotidiano di tante persone che scelgono la salvaguardia dell’ambiente all'uso smodato delle risorse.

Ci sono poi dei tipi di servizi che sicuramente nel modo più tradizionale in cui sono utilizzati possono avere una pesante impronta sull'ambiente. Parliamo infatti di deforestazione, spreco di carta e di emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera.

Eppure, anche nel mondo della stampa, esistono delle alternative possibili e sostenibili che utilizzano inchiostro ecologico, carta riciclata creando un processo di stampa combinato che aiuta a non sprecare.

Sul mercato esistono diverse aziende che hanno operato questo tipo di scelta. Tra queste c’è la tedesca Flyeralarm, una tipografia online presente in oltre 15 Paesi che tra le strategie aziendali ha anche l’attenzione ecologica soprattutto perché una delle sue metodologie è la stampa cumulata, inventata proprio dal gruppo industriale, che permette di risparmiare più del 50% delle emissioni di Co2.

La stampa cumulata consiste innanzitutto nell'impaginare il maggior numero di elementi possibili sullo stesso foglio di carta e ciò di per sé riduce lo spreco di carta, in secondo piano permette di avviare una minore quantità di processi di stampa mantenendo però alto il livello qualitativo.

In pratica, dal 2002 la Flyeralarm raccoglie il più elevato numero di ordini simili per tipologia di carta e li sistema in un unico foglio riempiendo tutte le righe. Così facendo si ottimizza la produzione, si risparmiano risorse e si riduce dal 50 al 70% la quantità di Co2 emessa da una tipografia tradizionale.

Mettendo in atto tutte queste soluzioni, questa tipografia finora è riuscita compensare ben 55mila tonnellate di CO2. Dimostrazione che è possibile stampare, ad esempio i propri volantini creativi, biglietti da visita, flyer e tanto altro senza inquinare l’ambiente.

E sono sempre di più le persone che adottano delle misure sostenibili. Ad esempio con la stampa cumulata si ha la possibilità perfino di devolvere parte della somma spesa in progetti di protezione del clima nei Paesi in via di sviluppo.

Insomma nella vita di tutti giorni siamo chiamati a compiere delle scelte che possono anche salvare il mondo.

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network