Menu

adidas oceani scarpe riciclate

Adidas ha stretto una partnership con Parley for the Oceans in nome della sostenibilità ambientale e della lotta ai cambiamenti climatici. Per celebrare l'occasione ha organizzato una mostra con calzature innovative presso la sede delle Nazioni Unite.

Parley for the Oceans è un'organizzazione in cui creatori, pensatori e leader si riuniscono per sensibilizzare l'opinione pubblica sullo stato degli oceani e per collaborare in progetti di conservazione.

Adidas è tra i membri fondatori di Parley for the Oceans a cui collabora impegnandosi con programmi di istruzione e di comunicazione e con progetti per porre fine all'inquinamento degli oceani causato dalla plastica.

L'iniziativa Parley Talks, dedicata al clima e agli oceani, è stata appena ospitata nella sede delle Nazioni Unite a New York in occasione di un evento importante dedicato ai cambiamenti climatici, convocato dal presidente dell'Assemblea Generale.

Imprenditori, scienziati, ambientalisti e creativi si sono ritrovati per discutere della situazione disastrosa degli oceani e dei cambiamenti climatici, mentre i collaboratori di Parley hanno presentato iniziative, progetti, idee e soluzioni per la sostenibilità.

Per Adidas si è trattato dell'occasione di presentare un prototipo unico di calzatura con una tomaia interamente realizzata grazie al riciclo dei rifiuti e delle reti da pesca illegali presenti nell'oceano.

Le reti da pesca illegali sono state recuperate da una nave da bracconaggio illegale al largo delle coste dell'Africa occidentale. Questo nuovo tipo di calzature potrà dare una spinta a maggiori azioni di recupero e di riciclo dei rifiuti che si accumulano negli oceani?

Marta Albè

Fonte foto: adidas-group.com

Leggi anche:

Moda etica: 30% di cotone sostenibile per Adidas

Sostenibilità: Adidas punta a ridurre del 15% il suo impatto ambientale

Sostenibilità: Adidas lavora per migliorare le proprie risorse ambientali

GreenBiz.it

Network