Menu

roma citta sostenibiliLondra non è più al primo posto tra le città più sostenibili del mondo. Francoforte l'ha superata, conquistando il podio della nuova classifica stilata da Arcadis. Roma raggiunge il 24esimo posto, mentre Milano è fuori dalla classifica.

Risultati non eccellenti per quanto riguarda traffico, qualità dell'aria e disponibilità di alloggi hanno impedito a Londra di primeggiare nella nuova classifica Sustainable Cities Index. La capitale britannica si piazza comunque al secondo posto, subito dopo Francoforte e appena prima di Copenaghen.

Arcadis ha stilato la classifica delle 50 città più sostenibili del mondo, tenendo conto soprattutto di parametri relativi all'inquinamento e alla qualità della vita. La lista si basa su un'analisi del Centre for Economics and Business Research.

Il Sustainable Cities Index basa le valutazioni delle diverse città su criteri ben precisi. Si tratta di 20 indicatori suddivisi in 5 aree chiave: economia, business, fattori di rischio, infrastrutture e finanza.

Suddivide poi i risultati in tre sotto-indici: sociale, economico e ambientale, che combinati servono ad ottenere la posizione di ogni città per quanto riguarda la sostenibilità complessiva.

Ecco la Top 10 del Sustainable Cities Index 2015.

1) Francoforte
2) Londra
3) Copenaghen
4) Amsterdam
5) Rotterdam
6) Berlino
7) Seoul
8) Hong Kong
9) Madrid
10) Singapore

Roma, come già accennato, è al 24esimo posto. La capitale è l'unica città italiana presente in classifica. Lo scorso anno si era aggiudicata il 21esimo posto nella classifica delle 40 città ideali stilata da Ericsson. Dunque la capitale italiana ha buone basi per crescere e magari guadagnare nuove posizioni nei prossimi anni se si manterrà sempre all'avanguardia dal punto di vista della sostenibilità.

Consulta qui la classifica completa e il rapporto Sustainable City Index 2015.