Menu

comuni rinnovabili energia

Cresce il numero dei Comuni italiani 100% rinnovabili. Alcuni Comuni negli ultimi giorni hanno ricevuto la certificazione del CEV che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno energetico ai sensi della Deliberazione dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11.

I Comuni certificati utilizzano soltanto energia verde per gli impianti di illuminazione pubblica e per gli edifici di loro proprietà. Ciò consente di evitare l'immissione in atmosfera di gas climalteranti.

Per migliorare la situazione energetica dei Comuni, il consorzio CEV consente ai dipendenti comunali di partecipare al Corso di Formazione on-line "Referente per l'energia", organizzato da CEV in collaborazione con l'ENEA. In questo modo i Comuni si preparano alla svolta rinnovabile.

1) Arcene

Tra i Comuni certificati nel 2015 come 100% rinnovabili troviamo Arcene, in provincia di Bergamo. Per gli impianti di Illuminazione Pubblica e gli Edifici di proprietà il Comune utilizza energia elettrica verde, che consente di evitare l'immissione in atmosfera di gas climalteranti. Socio del Consorzio per l'energia CEV dal 2010, Arcene ha evitato sino ad oggi di immettere in atmosfera 1.813,14 t di CO2 calcolate sulla base dei consumi annuali dell'Ente.

2) Bagnoli Irpino

Anche per il 2015 Bagnoli Irpino ha ottenuto la certificazione per l'utilizzo di energia verde per utilizzo di energia verde certificata ai sensi della Deliberazione dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11, per tutta la propria fornitura di energia elettrica per l'anno 2015.

3) Bastia Umbra

Anche Bastia Umbra è tra i Comuni dall'impronta 100% green. Il Comune di Bastia Umbra ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico ai sensi della Deliberazione dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11. Per gli impianti di Illuminazione Pubblica e gli Edifici di proprietà il Comune utilizza energia elettrica verde, che consente di evitare l'immissione in atmosfera di gas climalteranti.

4) Allerona

Il Comune di Allerona ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico ai sensi della Delibera dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11. Per gli impianti di Illuminazione Pubblica e gli Edifici di proprietà il Comune utilizza energia elettrica verde, che consente di evitare l'immissione in atmosfera di gas climalteranti.

5) Acquapendente

Il Comune di Acquapendente utilizza energia elettrica verde per gli impianti di illuminazione pubblica e gli edifici di proprietà comunale, ottenendo così la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico (ai sensi della Delibera dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11), ed evitando l'immissione in atmosfera di gas climalteranti.

Marta Albè

Leggi anche:

8 città del mondo 100% rinnovabili

Vancouver, smart city 100% rinnovabile entro il 2050

Smart city: Oriolo Romano, il Comune 100% rinnovabile

 

Network