Menu

teslagigafactory2La Gigafactory di Tesla sara' nel Nevada. Come avevano lasciato trapelare alcune indiscrezioni, il Governatore del Nevada, Brian Sandoval, e Elon Musk, presidente e CEO di Tesla Motors, hanno annunciato ufficialmente che il centro industriale di Tahoe-Reno è stato selezionato come il sito per la mega-fabbrica che produrrà batterie agli ioni di litio.

"Questa è un'ottima notizia per il Nevada. Tesla costruirà la più grande e più avanzata fabbrica di batterie al mondo in Nevada, il che significa che lo Stato avra' quasi un centinaio di miliardi di dollari di impatto economico nei prossimi venti anni", ha dichiarato poche ore fa in conferenza stampa il Governatore Brian Sandoval.

La Gigafactory produrrà 35GWh di celle e 50GWh di pacchi batterie all'anno entro il 2020 e impiegherà circa 6.500 persone. Gli incentivi statali saranno, poi, di 1,3 miliardi di dollari. L'impianto sarà alimentato solo con energia rinnovabile, a partire da una totale copertura con pannelli solari.

"La Gigafactory è un passo importante nel promuovere la causa del trasporto sostenibile e consentirà la produzione di massa di veicoli elettrici avvincenti per i decenni a venire. Insieme con Panasonic e altri partner, non vediamo l'ora di realizzare il pieno potenziale di questo progetto", ha spiegato Elon Musk.

tesla

Importante in questo progetto anche la parte del Giappone. Il fornitore giapponese Panasonic Corp. produrà celle agli ioni di litio per batterie e finanzierà una parte del costo dell'impianto. Lo scopo è quello di abbassare il prezzo dei veicoli elettrici, in modo da spingere la loro produzione su vasta scala.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Tesla: al via Gigafactory, la mega-fabbrica di batterie al litio

Panasonic: unico produttore di batterie della gigafactory di Tesla?

GreenBiz.it

Network