Menu

gioco ufficioIl gioco ha rappresentato una parte fondamentale della nostra evoluzione come esseri umani, e gli studi dimostrano che gli individui che da bambini vengono privati della possibilità di giocare sono a più alto rischio di depressione da adulti. Il gioco non perde il suo potere di educare e stimolare quando si cresce. Anzi, è stato ormai dimostrato che il gioco aumenta il nostro senso di benessere e continua a supportare il nostro sviluppo per tutta la vita.

Le aziende che hanno utilizzato queste informazioni a proprio vantaggio e che dunque hanno investito nella creazione di un senso di spensieratezza e allegria sul luogo di lavoro hanno visto un notevole miglioramento della produttività e della soddisfazione dei dipendenti.

Aziende come Google, Skype e LinkedIn hanno abbracciato l'idea che il lavoro, senza nessuno svago, rischia di rendere per un impiegato meno produttivo, ad esempio per via della noia. Via libera dunque a pareti da arrampicata in azienda e tornei di pallavolo.

Ecco cinque ragioni per seguire il loro esempio.

1) Meno stress = Maggiore produttività

Forse nella vostra azienda non c’è spazio per un intera stanza da dedicare al gioco e al relax. Ma potrebbe bastare posizionare un biliardino o un flipper in un angolo per creare fin da subito un’aria di spensieratezza. Il gioco aiuta a sciogliere le tensioni, migliora i rapporti tra colleghi e aumenta la produttività.

2) Più gioco = Più creatività

Il gioco è cibo per la mente. Rende più intelligenti e creativi. Permette di stimolare sia l’emisfero sinistro che l’emisfero destro del cervello, stimolando la capacità di intuizione. Il gioco crea uno stato di flusso nella mente, che significa che la censura dei pensieri e delle barriere psicologiche si è allentata, portando ad un aumento di idee creative e di innovazione.

3) Meno noia = Meno monotonia e sedentarietà

Quali sono i pericoli di un lavoro d’ufficio: vita troppo sedentaria, problemi alla schiena per via della postura scorretta alla scrivania e mal di testa, solo per fare qualche esempio. La sedentarietà aumenta il rischio di ammalarsi. Ecco perché sul lavoro sarebbe bene fare movimento anche attraverso il corpo: una partita a ping pong o a biliardino durante la pausa caffè sarebbero un buon inizio. L’ideale è fare almeno cinque minuti di movimento ogni ora. E magari offrire ai dipendenti la possibilità di frequentare una palestra a prezzi agevolati durante la pausa.

4) Team bulding = Fiducia

Platone diceva che "Si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco che in un anno di conversazione”. Il gioco arriva dritto al cuore delle cose. In particolare, il gioco creativo e fisico accelera i legami tra le persone e incoraggia i rapporti tra colleghi e clienti. Avere amici al lavoro è un incentivo in più per impegnarsi nella propria attività. Inoltre, la clientela è più fedele alle aziende in cui ci sono buoni rapporti tra i dipendenti.

5) Ridere = Maggior benessere

A volte basta una risata sincera per sentirsi meglio. Ridere di gusto rilascia endorfine che attivano i recettori che consentono di dilatare i vasi sanguigni, e di aumentare il flusso di sangue verso gli organi; ciò diminuisce l'infiammazione, riduce la formazione di placche di colesterolo e aiuta a prevenire le malattie cardiache. Il gioco può migliorare sensibilmente il benessere dei dipendenti e di tutta l’azienda. Un clima di serenità e amicizia rende più produttivi e pronti ad impegnarsi.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network