Menu

bike to work 000Sostituire l'auto privata con la bici nel tragitto da casa al luogo di lavoro è una mossa che ha una serie di effetti indubbiamente positivi: ad esempio, permette di decongestionare il traffico cittadino e di abbattere le emissioni e consente al lavoratore-ciclista di svolgere una salutare e costante attività fisica.

Per questo, alcune aziende hanno pensato bene di incentivare i propri dipendenti ad utilizzare le due ruote anziché i veicoli a motore. Come?

Il sito Triple Pundit ha raccontato 5 casi virtuosi e interessanti nati negli Stati Uniti, che potrebbero fare scuola anche in Europa:

1. Clif Bar

Azienda californiana che produce cibi e bevande biologiche, Clif Bar ha il proprio quartier generale ad Emeryville, dà lavoro a circa 300 persone e ha adottato una policy interna che premia con alcuni benefit i comportamenti sostenibili dei propri dipendenti. In particolare, i dipendenti ricevono incentivi fino 500 dollari per l'acquisto o la riparazione di una bici da utilizzare nel tragitto casa-lavoro e tutti gli spostamenti effettuati senza ricorrere ai veicoli a motore consentono di accumulare dei punti che possono essere successivamente convertiti in premi (denaro o altri benefit).

2. New Belgium Brewing

L'azienda, che produce birra e ha la propria sede principale in Colorado, regala a tutti i dipendenti che abbiano maturato un anno di lavoro una bici prodotta in edizione limitata. All'interno degli stabilimenti industriali, inoltre, i dipendenti possono noleggiare delle biciclette aziendali per svolgere commissioni o recarsi a pranzo.

3. Honest Tea

Produttrice di bevande biologiche, l'azienda ha sede in Maryland e prevede un bonus extra sullo stipendio (pari a 27,50 dollari al mese) per chi si reca a lavoro in bicicletta o a piedi. Nel 2007, inoltre, per celebrare l'inaugurazione della nuova sede, gli oltre 50 dipendenti hanno ricevuto in dono una bici, mentre tutti i bagni interni alla struttura sono stati dotati di docce per venire incontro alle esigenze dei lavoratori-ciclisti.

4. Patagonia

Azienda di e-commerce diffusa in tutto il Nord America, Patagonia ha adottato un programma Drive-Less che prevede incentivi per tutti i dipendenti che si rechino a lavoro in bici, a piedi oppure ricorrendo al trasporto pubblico e al car-pooling. Ogni spostamento effettuato senza ricorrere all'auto privata viene pagato 2 dollari: per questo, ogni mese i dipendenti dell'azienda possono giungere a maturare fino a 500 dollari in più sullo stipendio lordo. Nel primo anno di prova, il programma Drive-Less ha coinvolto ben 900 lavoratori tra Canada e Stati Uniti.

5. Jamba Juice

Azienda californiana attiva nel settore delle bibite biologiche, Jamba Juice mette a disposizione dei propri dipendenti delle bici arancioni che possono essere utilizzate per svolgere commissioni, recarsi agli incontri di lavoro o andare a pranzo. Inoltre, l'azienda ha sviluppato un programma di wellness che include degli incentivi sull'assicurazione sanitaria per tutti coloro che partecipano a delle competizioni sportive, incluso il Bike to Work Day.

Lisa Vagnozzi

LEGGI anche

Think Bikes: in UK gli automobilisti lanciano campagna per la sicurezza di chi va in bici (VIDEO)

Francia: un contributo in denaro a chi va a lavorare in bici

Promotore della mobilità ciclistica: la nuova professione per diffondere la bicicletta

5 modi per rendere la vostra azienda più bike-friendly

GreenBiz.it

Network