Menu

autoinquinamentoMercedes-Benz, Honda, Mazda e Mitsubishi si sono uniti alla lista dei costruttori le cui vetture diesel emettono significativamente di più rispetto a quanto registrato nei test. Non è una colpa solo di Volkswagen, dunque, almeno secondo i dati in possesso del Guardian.

Nei test on the road pare che alcuni modelli Honda rilascino emissioni di ossidi di azoto 6 volte maggiori rispetto al limite massimo permesso. Alcuni modelli 4X4 addirittura superano i limiti di 20 volte.

“ È qualcosa di sistemico”, dice Nick Molden, che con la sua Emissions Analytics si occupa proprio di testare le vetture.

Il Guardian intanto ha svelato che Renault, Nissan, Hyundai, Citroen, Fiat, Volvo e Jeep presentano lo stesso problema: su strada i veicoli inquinano di più che durante i test. I test nel Regno Unito sono stati superati ma di fatto non servono molto a tagliare i livelli di emissioni.

Il fatto è che non vengono rintracciati device illegali come il software utilizzato da VW, quindi tutto passa in secondo piano e non fa scalpore.

La Emissions Analytics effettua test on the road che sono molto vicini a quelli che vorrebbe introdurre l’Ue. Sono stati testati sia i modelli Euro 6 che Euro 5 e i dati hanno mostrato che:

- i veicoli diesel Mercedes-Benz producono in media 0.406g/km di ossidi di azoto, almeno 2.2 volte in più del livello registrato nei test per gli Euro 5 e 5 volte in più rispetto a quello degli Euro 6; i veicoli Honda emettono in media 0.484g/km di ossidi di azoto, tra 2.6 e 6 volte il livello ufficiale registrato nei test;

- i veicoli diesel Mazda hanno emissioni di 0.293g/km nel mondo reale, tra 1.6 e 3.6 volte i livelli indicati nei testi NEDC (New European Driving Cycle). Uno dei modelli presi in esame supera il livello di 3 volte;

- le Mitsubishi diesel producono in media 0.274g/km di ossidi di azoto, tra 1.5 e 3.4 in più rispetto che in laboratorio.

Anche per Citroen, VW e Audi valgono gli stessi ragionamenti: le emissioni sono più alte su strada rispetto che nei test.

Chi è senza peccato…

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Volkswagen: è (anche) un problema di trasparenza e responsabilità sociale

Volkswagen: il software taglia-emissioni anche sulle auto di polizia e carabinieri

Scandalo Volkswagen: ecco i 'trucchi' legali per falsificare i dati sulle emissioni. Intervista a Francesco Ferrante, vicepresidente Kyoto Club

GreenBiz.it

Network