Menu

auto elettriche futuro

Il futuro della mobilità sostenibile passa per le auto elettriche, autonome e condivise. Via libera al car-sharing e ai veicoli elettrici per ridurre l’inquinamento e per agevolare gli spostamenti nelle metropoli.

Secondo Bloomberg la rivoluzione avverrà nei prossimi 15 anni e nel 2030 nelle grandi città 2 auto su 3 saranno elettriche. Il primo cambiamento per il mercato dell’auto sarà il passaggio dalla benzina ai motori elettrici. Poi arriveranno i veicoli autonomi e nel contempo si diffonderà il car-sharing.

Il rapporto An Integrated Perspective on the Future of Mobility, appena pubblicato, esamina l’effetto che le nuove tecnologie avranno sui trasporti in 50 importanti città del mondo, che ospitano mezzo miliardo di persone I totale.

Secondo le previsioni, le auto in condivisione secondo il modello del car-sharing spopoleranno a Mumbai, a Delhi e a Città del Messico. I veicoli autonomi cresceranno del 25% entro il 2030. Mentre le auto elettriche rappresenteranno il 60% dei veicoli in circolazione in metropoli come Londra e Singapore.

Gli autoveicoli e il modo in cui vengono utilizzati cambieranno nei prossimi vent’anni più di quanto sia mai avvenuto fino ad ora secondo Bloomberg. I costi delle batterie per le auto elettriche si ridurranno e in contemporanea nasceranno nuove tecnologie.

L’impatto sulle città, secondo il nuovo studio, sarà molto profondo e sarà differente da una metropoli all’altra.

La diffusione dei veicoli a guida autonoma, del car-sharing, dei veicoli elettrici e delle rinnovabili avvantaggeranno tutta la popolazione urbana. Secondo lo studio l’aumento della domanda delle batterie elettriche farà scendere i prezzi e contribuirà ad integrare le energie rinnovabili nel mondo delle auto in modo da tagliare le emissioni degli attuali motori inquinanti.

Non si deve infatti dimenticare, a parere degli esperti, il beneficio di un’aria più pulita. L’industria delle automobili e delle energie rinnovabili si trasformerà per andare incontro alle nuove esigenze della popolazione, della produzione di auto e della fornitura di elettricità. Infine ben 4 auto su 10 potrebbero essere a guida autonoma entro il 2030 accelerando la visione della mobilità come servizio.

Leggi qui il nuovo rapporto di Bloomberg sulla mobilità del futuro.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network