Menu

bike sharing condivivo

A Napoli è usanza entrare al bar, bere un caffè e lasciarne uno pagato per l’amico, il familiare o il conoscente che arriverà dopo. Un’iniziativa analoga ora riguarda l’abbonamento per il bike sharing.

BicinCittà propone, per elevare il livello di condivisione del bike sharing e in adesione alla campagna Mi illumino di meno 2017, una tessera sospesa.

Tutti i possessori di una tessera del bike sharing annuale potranno recarsi presso gli store di riferimento, o le rivendite individuate, e con 1 euro (il costo di una tazzina di caffè) offrire a una persona la possibilità di usufruire del servizio di bike sharing per una settimana.

Il procedimento è semplice: l’utente in possesso della card annuale, recandosi presso lo store e/o la rivendita individuata con il proprio abbonamento annuale, e pronunciando la parola d’ordine M’illumino di meno, potrà al costo simbolico di 1 euro acquistare una card settimanale del bike sharing.

Il beneficiario dell’Abbonamento Sospeso dovrà recarsi presso lo store o la rivendita per ritirare la sua tessera settimanale. Il servizio di bike sharing BicinCittà è diffuso in 110 Comuni d’Italia.

Venerdì 24 febbraio 2017 torna M’illumino di meno, l'iniziativa promossa dal programma radiofonico Caterpillar, ormai giunta alla sua tredicesima edizione.

In questi anni si sono spenti i principali monumenti italiani ed europei come gesto simbolico di risparmio energetico, ma le sfide energetiche si rinnovano, e così M’illumino di Meno.

La parola d’ordine di quest’anno è condivisione, che vivrà grazie all’hashtag #condiVivo.

Qui l'elenco dei Comuni che hanno aderito all'iniziativa.

La campagna è attiva da mercoledì 15 febbraio a venerdì 3 marzo 2017.

Sarà utile per contribuire alla diffusione del bike sharing nel nostro Paese?

Marta Albè

 

Leggi anche:

Bike sharing: una campagna in bicicletta per la lotta all'AIDS

GreenBiz.it

Network