Menu

Flotte aziendali, col metano si risparmia e si inquina meno

  • Scritto da Piergiorgio Pescarolo

fiat_metanoUsare un’auto a metano è certamente più conveniente che scegliere una macchina tradizionale. I motivi sono due: si risparmia il 30% del carburante e si inquina meno. È questo il messaggio lanciato dal convegno “Metano per autotrazione: dalla teoria alla pratica. Le migliori esperienze di flotte aziendali a confronto”, che si è svolto a Roma in questi ultimi giorni.

Leggi tutto: Flotte aziendali, col metano si risparmia e si inquina meno

Deutsche Bank e Fiat: mobilità a sostegno dell’ambiente

  • Scritto da Bianca Malusardi

macchine_verdiLa Deutsche Bank ha deciso di dotare la flotta aziendale delle sue filiali in Italia da auto a basso impatto ambientale a marchio Fiat. A renderlo possibile è stata la firma di un accordo tra la banca tedesca e la casa automobilista che ha previsto la fornitura di 140 Fiat Punto Evo Natural Power. I veicoli sono impiegati sull'intera rete di sportelli della banca tedesca situati su territorio nazionale. È stata scelta la Punto Evo è nata perché si tratta di un’auto dotata di un motore, a doppia alimentazione metano/benzina della gamma superecologica Natural Power, che emette circa il 50% di ossidi di azoto in meno di quelli a benzina e contribuisce a limitare effetto serra e cambiamenti climatici.

Leggi tutto: Deutsche Bank e Fiat: mobilità a sostegno dell’ambiente

Ups arruola una flotta di auto elettriche per le consegne a zero emissioni

  • Scritto da Simona Falasca

UPS_FreeDuck_Duomo_MilanoUPS, con l'obiettivo di abbattere i costi e l'inquinamento torna alle origini: per le consegne nei centri città di Milano, Torino, Genova e Catanzaro si avvarrà dei veicoli elettrici prodotti da Ducati, i FreeDUCk presentati al Green Planet dell'Eicma 2009 e già utilizzati da Poste Italiane.

Nissan e GE firmano accordo su stazioni di servizio per auto elettriche

  • Scritto da Redazione GreenBiz.it

macchine_elettricheLa General Electric e la Nissan hanno firmato un accordo per sostenere, nei prossimi tre anni un progetto di ricerca congiunto per lo sviluppo di piattaforme di ricarica per veicoli elettrici, che abbattono le emissioni di CO2 e fanno risparmiare, soprattutto, sul prezzo dei carburanti. La ricerca sarà incentrata sullo sviluppo di stazioni di ricarica "intelligenti", in grado di comunicare con le società elettriche, per ottimizzare la gestione della rete elettrica. Il progetto mira anche a fare in modo che in futuro le automobili possano diventare addirittura dei mezzi di stoccaggio dell'energia.

Leggi tutto: Nissan e GE firmano accordo su stazioni di servizio per auto elettriche

GreenBiz.it

Network