Menu

SHIP

Francesco Franchi, Presidente di Assogasliquidi – associazione di Federchimica che rappresenta le aziende che distribuiscono GPL e GNL - in merito al documento di consultazione per la Strategia nazionale sul GNL pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

L'Italia è finalmente pronta a cogliere questa importante opportunità di sviluppo che il GNL rappresenta. Siamo grati al Ministero dello Sviluppo Economico per l'attenzione che sta dedicando a questa risorsa e per il lavoro che sta portando avanti in coordinamento con i nostri tecnici e gli esperti di aziende del settore.

Il Piano strategico rappresenta un forte segnale di attenzione all'ambiente e alla ripresa economica di settori strategici per la crescita, cui va il tutto nostro apprezzamento.

Obiettivo del documento è varare entro la fine dell'anno una Strategia nazionale per lo sviluppo del GNL, sia nell'ambito industriale/civile sia in quello dei trasporti marittimi e terrestri. È fondamentale pianificare una strategia che fornisca le giuste indicazioni per realizzare infrastrutture adeguate e necessarie allo sviluppo di questo prodotto dal grande potenziale.

Il GNL è una fonte energetica estremamente valida, anzitutto dal punto di vista ecologico: grazie al suo basso impatto ambientale, un suo diffuso utilizzo consentirebbe un abbattimento delle emissioni inquinanti e una significativa riduzione delle emissioni di CO2.

Per questo motivo il GNL, insieme al GPL e ad altre soluzioni energetiche a basso impatto ambientale, è stato inserito dalla Direttiva Europea sulla diffusione dei carburanti alternativi come uno degli strumenti utili a raggiungere il traguardo di riduzione del 60% dei gas effetto serra entro il 2050.

Per incentivare lo sviluppo del settore in Italia, va garantita la presenza di punti di approvvigionamento e di infrastrutture sul territorio e, allo stesso tempo, va definita al più presto una normativa che ne agevoli una rapida crescita. Solo così, infatti, le imprese interessate potranno investire concretamente sul GNL.

Assogasliquidi parteciperà attivamente alla consultazione per delineare nel dettaglio la strategia, continuando a mettere a disposizione delle Istituzioni la propria esperienza nel settore.

Francesco Franchi,

Presidente di Assogasliquidi

Leggi anche:

L'Italia accelera sul GNL: al via consultazione pubblica, poi strategia nazionale

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network