Menu

Cartone e cartoncino, gli imballaggi più apprezzati dagli italiani, sono le eccellenze della produzione del gruppo Asia Pulp & Paper

  • Scritto da Danilo Benvenuti

cartacartone

Un recente studio di mercato curato da Astra Ricerche per conto del Club Carta e Cartoni ha approfondito il ruolo del packaging in cartone e cartoncino. Agli intervistati è stato chiesto di associare parole, sentimenti, idee a questo tipo di confezioni.

Il biologico ai tempi di #Expo2015: cosa funziona e cosa no

  • Scritto da Fabrizio Piva

organic 600

Si parla sempre di biologico e agricoltura. Se ne parla per tanti buoni motivi, consumi in crescita, superfici coltivate che si estendono, regolamenti che si rinnovano, ma soprattutto perché questo è il momento di pensare a come "Nutrire il Pianeta", e quindi il bio deve essere protagonista anche a Expo.

Rinnovabili: promuovere patrimonio forestale anche per produzione energia

  • Scritto da Domenico Brugnoni, Marino Berton

È urgente, promuovere e dare continuità alla gestione attiva del patrimonio forestale, quale strumento indispensabile per lo sviluppo delle filiere produttive legate ai prodotti legnosi destinate all'edilizia, all'arredamento e alla produzione di energia rinnovabile, la tutela del territorio e la salvaguardia ambientale e paesaggistica, la conservazione delle componenti bio-culturali del territorio italiano, la protezione e prevenzione del dissesto idrogeologico e degli incendi.

Verso Parigi 2015. Gli Stati Generali sui Cambiamenti Climatici e la difesa del territorio in Italia

  • Scritto da Gian Luca Galletti

nuovoclima

Gli Stati generali sui cambiamenti climatici e sulla difesa del territorio in Italia che si terranno a Roma lunedì 22 giugno sono un’occasione di assoluta importanza in vista della Conferenza Onu di dicembre a Parigi.

Decreto rinnovabili non fotovoltaiche, lo schiaffo del Governo al minieolico

  • Scritto da Carlo Buonfrate

turbine wind world w2700 7120

La bozza del nuovo DM in circolazione in questi giorni sferra un inatteso grave attacco al mondo delle rinnovabili elettriche non fotovoltaiche. Tra le fonti più penalizzate, il minieolico registra il taglio degli incentivi più drastico con riduzioni di circa il 30% per gli aerogeneratori da 60 kW e del 40% per quelli fino a 200 kW.

Chi siamo

Network