Menu

estella marinoEmergenza rifiuti a Roma. L'Assessore all'ambiente Estella Marino sembra fiduciosa sul futuro della differenziata e su una conclusione a lieto fino di una vicenda che dura ormai da tempo.

Ma intanto a Roma continua la guerra all'ultimo sacchetto, con cumuli di rifiuti che per varie ragioni si accumulano periodicamente sulle strade.

La Marino ha aperto insieme al vicepresidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, la sessione del 18 giugno del Forum dei rifiuti. E ai microfoni di GreenBiz.it ha spiegato le difficoltà che la differenziata sta incontrando a Roma. Complice, a suo avviso, il gran numero di abitanti e la presenza di un gran numero di studenti e di turisti.

L'avvio sarà di 5 municipi ogni anno. Far partire il nuovo modello significa cambiare le abitudini di un milione di persone alla volta. Lo scorso anno si è passati al porta a porta. I risultati si vedono perché in questi municipi la differenziata arriva quasi al 60%,” ha spiegato l'Assessore all'ambiente.

A dicembre abbiamo sfiorato il 38% ma speriamo di raggiungere il 50% che era l'obiettivo da centrare entro il 2014”.