Menu

klimaatzaak urgenda

Tagliare le emissioni di gas serra per ridurre l'impatto sul clima. Un tribunale olandese ha ordinato al governo del paese di rivedere la produzione di emissioni. Una sentenza storica per una causa intentata da centinaia di cittadini preoccupati. Una decisione che potrebbe aprire la strada a battaglie legali simili in tutto il mondo.

Il paese è attualmente sulla strada della riduzione del 17 per cento. Per le associazioni ambientaliste si tratta di una vittoria che potrebbe spingere i governi ad adottare misure supplementari nella lotta contro il riscaldamento globale in un contesto di negoziati internazionali lenti e spesso inefficaci.

Il verdetto è una pietra miliare nella storia della legislazione sul clima, perché è la prima volta che a un governo viene ordinato di aumentare la sua ambizione da un tribunale”, ha detto Wendel Trio, direttore del Climate Action Network Europe. “Speriamo che questo tipo di azione legale verrà replicata in Europa e in tutto il mondo.”

Urgenda, il gruppo che ha portato avanti questa battaglia, è pronto a condividere i dettagli del caso con gli attivisti di altri paesi, risparmiando tempo e denaro nella preparazione degli argomenti giuridici.

Caratterizzata da un territorio pianeggiante particolarmente vulnerabile all'innalzamento del livello del mare, l'Olanda dovrebbe tagliare le emissioni del 25% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020, secondo quanto previsto dai giudici. Lo stato dovrebbe dunque incrementare di ben 8 punti percentuali il target ma secondo gli attivisti dovrebbe essere del 40%. A livello europeo, l'obiettivo al 2020 è fissato sul 20% riduzione.

Lo Stato deve fare di più per scongiurare il pericolo imminente causato dai cambiamenti climatici, anche in vista del suo dovere di proteggere e migliorare l'ambiente. Lo Stato è responsabile del controllo efficace dei livelli di emissione dei Paesi Bassi” recita la sentenza.

Quest'ultima è stata emessa nello stesso mese in cui Papa Francesco ha rilasciato l'enciclica sull'ambiente esortando le nazioni a rivedere rapidamente le loro economie per ridurre le emissioni inquinanti e salvare la Terra.