Menu

vw automobiliSulla scia dello scandalo Dieselgate che ha messo in luce il comportamento illecito della Volkswagen, il Parlamento Ue ha deciso di istituire una commissione d’inchiesta per investigare sul mancato rispetto della normativa comunitaria sulle emissioni dei veicoli durante i test e punta ora a rafforzare i relativi standard. La commissione è composta da 45 membri e presenterà un report nell’arco di 6 mesi, più un report finale dopo un anno dal suo insediamento.

La votazione del Parlamento sulla costituzione di questa commissione ha restituito 354 voti favorevoli, 229 contrari e 35 astensioni.

La commissione d’inchiesta, dunque, inizierà il proprio lavoro e si occuperà di alcuni punti chiave:

- Eventuali errori di controllo da parte della Commissione sui test condotti sui veicoli;

- Eventuali errori e omissioni in parte già ammesse da Commissione e Stati membri (con le relative autorità) nell’agire in maniera concreta per rafforzare i divieti e bandire esplicitamente i “defeat devices”;

- Omissione della Commissione nell’introduzione di test che riflettessero le reali condizioni di guida;

- Fallimento degli Stati di prendere provvedimenti proporzionati e dissuasivi applicabili ai produttori (le case automobilistiche) in caso di infrazioni

- Eventuale conoscenza da parte della Commissione e degli Stati membri dell’utilizzo dei “defeat mechanisms” prima che lo scandalo Dieselgate scoppiasse il 18 settembre 2015.

Naturalmente, tutto questo arriva dopo che negli Usa si è scoperto che il gruppo Volkswagen ha utilizzato software sugli autoveicoli in fase di test per abbassare il livello di emissioni di ossido di azoto.

Ad ottobre il Parlamento ha votato una risoluzione per chiedere che si investigasse in Europa sul ruolo della Commissione e degli Stati membri e ha chiesto loro con forte pressione di svelare eventuali dettagli di cui fossero a conoscenza e quali azioni fossero state intraprese eventualmente nel frattempo.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Dopo lo scandalo delle emissioni truccate Volkswagen punta sull’eolico

Dieselgate: lo scandalo Volkswagen si allarga ancora. Negli Usa coinvolte 85 mila vetture

Dieselgate: Epa, emissioni truccate anche su Porsche. Volkswagen smentisce

GreenBiz.it

Network