Menu

renault logoSembra incredibile, eppure a poche ore dal patteggiamento di Volkswagen negli Usa per il caso dieselgate e a poche ore dall’indagine avviata nei confronti di Fca, anche Renault finisce nel mirino per presunte irregolarità nei dati sulle emissioni.

Ad aprire l’inchiesta è la procura di Parigi, in riferimento a dati 2015: a seguito di quanto accaduto per VW, il ministro dell’Ambiente aveva avviato un’indagine conoscitiva e incaricato una commissione, che a sua volta ha deciso di prendere in esame una serie di veicoli di vari produttori.

Le emissioni, nel caso di VW ma anche nel caso di Renault, erano più basse nei test rispetto che nei percorsi normali su strada. Ma Renault nega da tempo e dice di aver rispettato le norme francesi e Ue.

Il titolo però perde sonoramente terreno sui mercati finanziari (fino a -4%), anche perché, a differenza di Fca, questo sarebbe davvero un caso analogo al dieselgate che ha coinvolto VW.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Dieselgate: Volkswagen patteggia e ammette le colpe. Accordo da 4,3 mld di dollari

Dieselgate: FCA vola in borsa, smentito lo scandalo delle emissioni truccate

Dieselgate, lo scandalo si allarga: emissioni truccate sui Qashqai, Nissan multata in Sud Corea

GreenBiz.it

Network