Menu

pennsylvania frackingIn Pennsylvania i terremoti non sono certo frequenti, ma il fracking ha causato una serie di microeventi nella contea di Lawrence quest’anno. Sono i dati comunicati dal Department of Environmental Protection, che collegano la presenza della texana Hilcorp Energy Co. in alcuni pozzi nella zona di Utica Shale e 5 terremoti tra 1.8 e 2.3 gradi della scala Richter tra il 25 e il 26 aprile 2016.

Il report ufficiale parla di una serie di terremoti di magnitudine non preoccupante che iniziano alle 4.17 a North Beaver, Union, e Mahoning Townships, riconducibili appunto alle attività di fracking in questione. In particolare, il Pennsylvania Seismic Network ha registrato 4 eventi sismici, impercettibili per gli esseri umani ma registrati dalle apparecchiature apposite.

La Hilcorp ha 4 pozzi che si trovano nel raggio di circa 5 miglia dagli epicentri; le attività della società sono iniziate il 30 marzo e si utilizza una particolare tecnica per cui si agisce su pozzi in linea orizzontale che siano paralleli e adiacenti l’uno all’altro.

Contattata dal DEP, la Hilcorp il 25 aprile ha sospeso volontariamente le attività.

Nel report del DEP si sottolinea di sospenderle in ogni caso se tra i margini laterali di pozzi adiacenti la distanza è meno di 400 metri circa, una condizione che riguarda anche i pozzi citati. Inoltre, lo stesso report include un piano operativo di risposta in caso di eventi sismici con alcune regole per le compagine petrolifere, compresa quella di avvertire il DEP in maniera tempestiva e di cessare le operazioni.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Carbone: le comunità Usa avvelenate dalle miniere sono in ginocchio No al gasdotto

Usa e al fracking: i produttori di sciroppo d’acero si ribellano

Fracking: l'Olanda bandisce lo shale gas per i prossimi 5 anni

GreenBiz.it

Network