Menu

ilvaltiforniIl miliardo e 200 mln dei Riva che dovrebbero essere destinati al risanamento ambientale dello stabilimento di Taranto non tornano ancora in Italia. Il denaro si trova infatti all’estero ma la Corte del Jersey chiede altri approfondimenti. E Taranto aspetta, mentre la sfida per acquisire l’azienda entra nel vivo e spuntano promesse molto green.

Saranno gli avvocati dei Riva a dover fornire informazioni aggiuntive perché la Corte abbia reale conferma che i Riva vogliano rispettare quanto concordato, vale a dire il rientro del denaro nel nostro Paese. Sembra una pura formalità quindi, che però rallenta ancora i tempi. La Corte non è infatti l’ultimo step prima del rientro dei soldi, manca il pronunciamento del Tribunale federale di Losanna, che dovrebbe arrivare entro fine marzo. Secondo gli accordi infatti al rientro dei capitali dei Riva corrisponderà il ritiro dei procedimenti in corso.

E se i Riva cambiassero idea? E’ improbabile, ma anche questo aspetto va considerato. In questo caso limite, l’amministrazione straordinaria dell’azienda riprenderà i giudizi in sede civile contro i Riva stessi. Alcune fonti, come riportano in queste ore i media italiani, avvertono però che proprio un avvocato dei Riva avrebbe sollevato obiezioni alla Corte del Jersey riguardo la procedura e la sequenza temporale fino al rientro del denaro in Italia.

Entra nel vivo intanto la competizione per il futuro al timone dell’Ilva. Da Jsw (che fa parte della cordata con Cassa Depositi e Prestiti, Del Vecchio e Arvedi), Sajjan Jindal ha spiegato le sue promesse green ai giornalisti italiani: un'Ilva verde, probabilmente sulla falsa riga di quelli indiani, primo tra tutti quello di Vijayanagar, dove gli altiforni convivono con i parchi e le case per gli operai, immerse nel verde. La sfida è nei confronti di Arcelor, che invece non ha nessuna intenzione di eliminare il carbone in maniera incisiva dal futuro dell’Ilva.

Anna Tita Gallo

 

LEGGI anche:

Ilva, c’è accordo: i Riva verseranno 1,3 mld. Ma quel denaro non è per l’ambiente

Ilva: cessione completata entro fine anno. Al via lo smaltimento degli pneumatici fuori uso

Ilva: Emiliano presenta il futuro a gas per decarbonizzare Taranto  

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network