Menu

ricoh 250x166Ricoh è stata riconosciuta da Deloitte, società globale di consulenza, come una delle aziende 'top' che hanno dimostrato di essere pronte per la 'green economy'.

Per la realizzazione del Zero Impact Growth Monitor 2012 Deloitte ha preso in considerazione 65 aziende operanti in 10 differenti settori di mercato. Solo sei aziende, meno del 10% del campione, hanno raggiunto un livello significativo di ecosostenibilità. Il report mette in evidenza come la maggior parte delle aziende non abbia invece le idee chiare e non sappia sviluppare una strategia volta alla crescita sostenibile.

Ricoh è stata identificata tra le imprese che hanno raggiunto il livello 'Ecosystem' grazie alla realizzazione di un business sostenibile. lL altre aziende che hanno conseguito questo traguardo sono Puma, Nike, Nestlé, Unilever e Natura. Questo significa che Ricoh è stata riconosciuta come una delle poche aziende ad essere state in grado di definire obiettivi misurabili e ambiziosi non solo nel medio ma anche nel lungo periodo, oltre il 2020.

Ricoh è riuscita a integrare le proprie policy nell'ambito di una visione globale volta a minimizzare l'impatto delle proprie attività sull'ambiente e sulla società. Inoltre, alle aziende che hanno conseguito il livello 'Ecosystem' viene riconosciuta la capacità di creare un ecosistema 'green' che include i fornitori e altri stakeholder per la creazione di un valore condiviso.

Da molti anni Ricoh si impegna per minimizzare il proprio impatto sull'ambiente. Questo impegno è cominciato oltre 70 anni fa quando il fondatore di Ricoh ha riconosciuto l'importanza della CSR, diventata fin da subito un valore importante per l'azienda.

Ricoh propone servizi green nell'ambito delle Total Green Office Solutions. Ad esempio il Ricoh Sustainability Optimisation Programme, che fa parte dei Managed Document Services, consente alle aziende di ridurre l'impatto ambientale e il Total Cost of Ownership (TCO) dei processi documentali di oltre il 30% e di neutralizzare le emissioni di CO2 residue e inevitabili. Il servizio Carbon Balanced Printing è invece pensato per soddisfare le esigenze dei commercial printer.

Ricoh ha inoltre stabilito obiettivi green a lungo termine: ridurre entro il 2050 il proprio impatto ambientale dell'87,5% rispetto a quello del 2000. L'impegno di Ricoh e la sua capacità di andare oltre i requisiti normativi sono dimostrati dai pannelli ecosostenibili di Londra, New York e Sydney. Questi pannelli hanno lo scopo di aumentare la consapevolezza ambientale e di incoraggiare le persone ad adottare comportamenti sostenibili. I pannelli sono alimentati da energia eolica e solare e, come parte del messaggio 'green' di Ricoh, rimangono spenti qualora non vi sia l'energia green necessaria all'alimentazione.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network