Menu

sana 2012La prima volta di Russia e Cina alla principale vetrina del biologico made in Italy. Una scommessa vinta quella del programma di internazionalizzazione messo in campo da BolognaFiere alla vigilia di Sana 2012, che si terrà a Bologna dall'8 all'11 settembre.

Alla principale manifestazione espositiva italiana per l'alimentazione biologica certificata, l'erboristeria, la cosmesi naturale e biologica debutteranno quest'anno compratori russi e cinesi, accanto a veri e propri colossi della grande distribuzione brasiliana. Tutti impegnati in incontri mirati, che saranno concordati insieme ai venditori italiani interessati, prima del taglio del nastro della fiera.

Sono cinque le delegazioni di buyer del settore del biologico (alimenti freschi e trasformati) provenienti da Brasile, Cina, Russia, USA e Canada, selezionate in occasione di workshop e incontri realizzati nei mesi scorsi (rispettivamente a San Paolo, Shanghai, Mosca e Washington).

Il programma di internazionalizzazione di SANA e della filiera biologica italiana è stato realizzato in collaborazione con Federbio, il ministero dello Sviluppo Economico tramite l'ex-Ice e l'Assessorato alle Attività Produttive della Regione Emilia-Romagna.

Molte "le eccellenze" presenti tra gli ospiti. Tra queste, nella delegazione brasiliana, da segnalare Mundo Verde, il maggiore operatore del canale bio specializzato, con 25 anni di attività, 196 negozi (31 dei quali aperti nel 2011), da 4.000 a 7.000 referenze per punto vendita e circa 150.000 clienti al giorno, e Pão de Açúcar, marchio della Companhia Brasileira de Distribuição, il maggior operatore della grande distribuzione del Brasile e il secondo dell'intera America Latina, leader delle vendite bio nella GDO, con 1800 punti vendita tra super e ipermercati in tutto il Paese e ricavi per 25 miliardi di dollari.

Tra i 17 operatori provenienti da Usa e Canada sono presenti: United Natural Foods,Inc il distributore nazionale indipendente di prodotti biologici e naturali leader negli USA, con una rete su ambedue le coste e in Canada, per un volume di vendite di oltre 5 miliardi di dollari; Organic Trade Company, importatore e distributore con piattaforme a Filadelfia e Toronto; alcuni tra i principali importatori di specialità italiane (come Dean & De Luca e Pondini Imports).

Tra i russi spiccano AZBUKA VKUSA (L'Alfabeto del Gusto), che conta 50 "supermercati gourmet" a Mosca, ed è leader nella commercializzazione di prodotti biologici importati dall'Europa; il grossista Organic-Trade/Ecoproduct; gli specialisti dei prodotti italiani Total City Food e Italia Mia, e la catena Bahetle (dotata di 22 supermercati pluripremiati a Mosca).

Dalla Cina arriveranno svariate trading company, tra le quali SHANGHAI DONGSUO TRADING CO, attualmente il principale importatore di prodotti biologici italiani nel crescente mercato cinese.

Gli espositori, d'altro canto, avranno l'opportunità di fare bella mostra dei loro prodotti e delle loro offerte grazie ad una serie di premi. L'area novità sarà la vetrina riservata ai prodotti innovativi immessi sul mercato a partire dal primo ottobre 2012 e caratterizzati da elementi di novità nella fase di produzione, trasformazione, confezionamento e nel packaging, con particolare riferimento ai temi della sostenibilità ambientale. Tra questi prodotti i visitatori di SANA 2012 potranno votare il loro preferito sabato 8 settembre e domenica 9. I risultati della votazione verranno resi noti lunedì 10.

A valorizzare i locali biofriendly penserà il premio Locale Bravo BIO, riservato a bar, pizzerie, ristoranti e hotel che utilizzano in tutto o in parte prodotti certificati biologici e biodinamici. La selezione è organizzata dalle riviste BarGiornale, Ristoranti, Imprese del Gusto e Pianetahotel del Gruppo 24 ORE, in collaborazione con SANA. I locali vincitori selezionati dalla giuria verranno premiati lunedì 10 settembre mattina al termine della tavola rotonda dedicata al tema L'opzione biologica in tempo di crisi: strategie ed esperienze di successo nel fuori casa.

Il premio SANA AWARD BENESSERE è dedicato alle erboristerie, un canale di vendita al dettaglio tipicamente italiano, che si distinguono per l'innovazione negli strumenti di comunicazione e contatto con il cliente e per la qualità del servizio reso, ad esempio in materia di competenza in campo erboristico e fitoterapico. La cerimonia di premiazione avrà luogo lunedì 10 settembre, alle ore 13.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network