Menu

turchianucleare 450x300Partiranno nel 2014 i lavori di realizzazione della prima centrale nucleare in Turchia. Lo svelano fonti ufficiali. Presto intanto saranno noti i dati di un report sull’impatto ambientale dell’impianto.

SARA’ LA PRIMA CENTRALE NUCLEARE IN TURCHIA - L’annuncio è stato dato dal direttore generale di Akkuyu NGS A.S. Alexander Superfin, che ha rilasciato un’intervista al quotidiano Vatan. Ebbene, i lavori partiranno appunto nel 2014 e l’impianto atomico sarà il primo del suo genere a sorgere in Turchia. Come dicevamo, un report analizzerà l’impatto del progetto sull’ambiente circostante, lo avremo già il prossimo marzo.

L’INVESTIMENTO - La partecipazione della Turchia nella costruzione sarà di 7,5 mld di dollari rispetto al costo totale di 20. Più di un mld di dollari è già stato investito nel progetto e nei prossimi mesi l’investimento salirà a 2.4 mld.

LA STRUTTURA - Superfin ha affermato che la produzione di energia elettrica inizierà dal 2020, secondo le stime. Il primo step prevede una capacità produttiva di 4,800 MW. L’impianto di Akkuyu sarà realizzato su un progetto russo che include la costruzione di 4 unità con reattori VVER-1200. La firma di approvazione finale al progetto risale a maggio del 2010. Ogni unità raggiungerà una capacità di 1200 MW, mentre la capacità totale sarà di 4,800 MW. Si prevede che le unità siano realizzate in sequenza a distanza temporale di circa un anno.

Anna Tita Gallo

GreenBiz.it

Network