Menu

facebookdown

Facebook è in tilt da ieri. Forse ve ne sarete accorti: qualche difficoltà nell’inviare o nel ricevere i messaggi o nel visualizzare le pagine e non solo. Cosa è successo davvero?

Non appena per Facebook ha avuto inizio il momento di down ecco pronto, come in ogni occasione simile, l’hashtag ironico che impazza su Twitter e che porta alla riscossa il social network dei messaggi da 140 caratteri.

A quanto pare il disguido riguarda dei problemi di connessione e dei disservizi che si sono verificati in diverse regioni d’Italia. Sembra che il disservizio sia iniziato a causa di un guasto delle reti Telecom che hanno limitato la possibilità di connettersi ad internet. Il tutto sembra essersi risolto abbastanza rapidamente, con qualche problema ancora presente nella mattinata di oggi, mercoledì 18 maggio.

Ma è probabile che i rallentamenti e i disguidi legati a Facebook non abbiano riguardato soltanto l’Italia e la rete Telecom ma anche altre zone del mondo. “Sorry, an error has occurred”: ecco la dicitura comparsa sugli schermi di chi ha incontrato problemi di connessione con Facebook tra ieri e oggi.

Sappiamo che Facebook è uno degli strumenti principali utilizzati dalle aziende per comunicare con gli utenti e i consumatori e per presentare le novità relative ai servizi e ai propri prodotti.

Sia i comuni utenti del web che le aziende ancora questa mattina hanno avuto dei problemi nel condividere i post e le immagini su Facebook e nel lasciare commenti. Nello stesso tempo l’attività su Twitter sarebbe aumentata, non soltanto perché era necessario trovare un’altra via di comunicazione, ma anche perché chi di solito tende a preferire Twitter rispetto a Facebook nei momenti di tilt prova il massimo del divertimento per creare battute ironiche sul più popolare dei social network, sempre nel rispetto dei ben noti 140 caratteri.

Basta cercare su Twitter l’hashtag #facebookdown per rendersi conto che il tilt ha generato alcune difficoltà. Il tema ‘facebookdown’ è diventato in breve tempo un trending topic su Twitter. Non sarà che per molte persone Facebook e internet stiano diventando sinonimi?

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network