Menu

vespausaDonald Trump sta pensando ad una stretta sui prodotti provenienti dall’Europa. E nel mirino potrebbero finire quindi anche prodotti italiani come la Vespa o l’acqua San Pellegrino.

La mossa sarebbe una sorta di ripicca contro lo stop dell’Ue alla carne di manzo proveniente dagli Usa. Oltreoceano infatti impazza la protesta dei produttori, che lamentano una chiusura eccessiva rispetto alla carne non trattata con ormoni, oggetto di un accordo commerciale tra Usa e Ue del 2009. In seguito alla recente messa al bando della carne derivante da bovini trattati ha innescato ora la contromossa nei confronti di un’Ue troppo severa.

Tra i brand “nostrani” che ne fanno già le spese in Borsa troviamo Piaggio, che ieri ha chiuso a 1,87 euro, sebbene si tratti comunque di sole indiscrezioni.

Esistono alcuni precedenti che scatenano le preoccupazioni, basti pensare alle minacce di Trump verso le case automobilistiche colpevoli di manifestare l’intenzione di spostare la produzione altrove.

Non solo. Il neopresidente non ha mai nascosto la volontà di schierarsi contro le principali economie mondiali, Cina in primis, per mezzo di dazi molto punitivi.

Se ne dovrebbe occupare un personaggio chiave, Robert Lighthizer, rappresentante Usa per il commercio estero, che avrà dalla sua parte una legge del 2015 approvata dal Congresso che permette di applicare manovre simili con relativa semplicità. E in Ue si teme per prodotti come la Vespa, l’acqua San Pellegrino e il formaggio Roquefort.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Trump minaccia le case automobilistiche che delocalizzano: Fca investirà 1,5 miliardi negli Usa

Trump firma il via libera alle fonti fossili. Addio al Clean Power Plan di Obama

Trump autorizza la costruzione dell’oleodotto Keystone  

GreenBiz.it

Network