Menu

scopritalentiChe uso fanno i giovani dei social network per cercare lavoro? È questa una delle domande a cui risponde oggi la quarta edizione di Scopritalenti, il progetto di Fondazione Sodalitas che intercetta, valorizza e favorisce lo sviluppo professionale di giovani potenziali talenti all'ultimo anno della Scuola secondaria superiore e dell'Università.


La presentazione del progetto, in corso dalle 11.00 di questa mattina presso Randstad (Milano, Via Lepetit 8/10), è stata l'occasione per presentare i risultati della Ricerca "Dalla scuola al lavoro, attraverso i social", condotta per capire come i giovani tra i 18 e i 30 anni utilizzano i social network per cercare lavoro.

I dati della rilevazione - che ha raggiunto 700 giovani – sono stati messi a confronto con le modalità che le imprese, sempre più spesso, utilizzano anche sui social per individuare candidati da inserire. La ricerca ha avuto anche l'obiettivo di definire chi sono, oggi, i "candidati social" intercettabili attraverso Facebook, Twitter e Linkedin, esplorare la percezione dei giovani rispetto all'efficacia di questi canali.

Nel pomeriggio invece i giovani distintisi durante i Corsi G&I del 2013 hanno potuto incontrare 10 aziende eccellenti per effettuare dei colloqui conoscitivi: ABB Italia, Certiquality, Gam Edit, Italcementi, Leroy Merlin, Randstad, Sandvik Italia, Schindler, Sma e Società Reale Mutua di Assicurazioni.

Le prime 4 edizioni di SCOPRITALENTI hanno permesso a 116 giovani talenti di accedere a colloqui individuali con un nutrito gruppo di grandi imprese interessate a valutare con loro la possibilità di una collaborazione professionale. Su Twitter è possibile seguire l'evento in diretta, utilizzando l'hastag #scopritalenti:

<>

Roberta Ragni

GreenBiz.it

Network