Menu

immagineNuovo accordo UE sulle norme per ridurre i sacchetti di plastica. Lo ha annunciato Margaret Auken. I rappresentanti del Parlamento Europeo e del Consiglio dei Ministri dell’UE hanno approvato un accordo provvisorio per ridurre l’uso di sacchetti di plastica in Europa.


L’accordo non è definitivo, dato che dovrà essere confermato all’unanimità il prossimo 21 novembre da un comitato dei migliori diplomatici degli Stati membri dell’UE. I Paesi Europei, se tutto verrà confermato, potranno scegliere tra obiettivi vincolanti per ridurre i sacchetti di plastica e l’introduzione di prezzi obbligatori. Altre opzioni, come la tassazione, potrebbero essere accettate. La normativa originale 2013 della Commissione Europea non aveva incluso un divieto assoluto o il prezzo obbligatorio.

La proposta dovrebbe comprendere un obiettivo di riduzione al fine di contenere il consumo di sacchetti di plastica “leggera” a 80 borse per persona entro il 2019 e a 40 borse entro il 2025. La Commissione Europea ha valutato che nel 2010 ogni cittadino europeo ha utilizzato una media di 198 sacchetti di plastica in un anno.

L’accordo provvisorio non include l’emendamento del Parlamento Europeo che richiedeva di vietare i sacchetti oxo-biodegradabili, ma invita la Commissione a studiare il problema e a intervenire. Se confermato, questo accordo sarebbe un passo storico nella lotta per affrontare il problema dei rifiuti di plastica e della gestione dei rifiuti in generale, secondo Margaret Auken, che ha guidato il progetto di legge in Parlamento.

Se il comitato Cooper approverà l’accordo questo venerdì, il Parlamento Europeo dovrà poi votare sulla versione finale della legislazione. La Commissione Ambiente potrebbe esprimere il proprio voto lunedì prossimo, secondo il portavoce dei Verdi Europei.



Marta Albè

Leggi anche:

Sacchetti di plastica: la Commissione Europea apre al divieto

Sacchetti di plastica: la lotta della Scozia per ridurre i rifiuti

Sacchetti di plastica: anche Parigi vuole metterli al bando dai negozi

GreenBiz.it

Network