Menu

sistriusbMercoledì la Commissione Ambiente della Camera ha proseguito l’esame di una Risoluzione Pd sul Sistri relativa al funzionamento e all'operatività del sistema e, in particolare, riguardante una sospensione fino a fine anno. Ma la proposta non convince ancora, in primis il Movimento 5 Stelle, che rimarca come iniziative simili fossero già state proposte e ignorate dallo stesso Pd. Intanto, dal 1° giugno cambiano ancora le regole.

LA RISOLUZIONE – “Questo è lo strano metodo del Pd per risolvere i problemi. Una mossa quella del Pd di discutere in Commissione Ambiente una proposta di risoluzione che preveda di sospendere il sistema Sistri fino a fine anno, che ha l'odore di presa in giro. Questo perché loro stessi hanno bocciato a inizio anno gli emendamenti del M5S che chiedevano proprio questo. Poteva essere già legge ma la loro mania di dire sempre no li porta poi ad ammettere gli errori presentando questi provvedimenti”, afferma la deputata del M5S Patrizia Terzoni, che segue la vicenda Sistri.

Nella risoluzione si parla del superamento del meccanismo delle usb e delle black box, ma dal M5S rivendicano un ordine del giorno già approvato che si muove nello stesso senso.

“Se il governo e il Pd volevano davvero affrontare questa questione una volta per tutte, lo avrebbero già potuto fare 4 mesi fa approvando i nostri emendamenti e non dopo il termine di scadenza per l'obbligo di adesione al Sistri, che ricordo essere scaduto lo scorso aprile”, conclude Patrizia Terzoni.

NOVITA’ – Il Sistri, come si nota, è anche una battaglia politica, ma di fatto tutte le fazioni concordano ormai sulla necessità di passare ad un sistema di tracciabilità dei rifiuti efficiente e moderno, oltre che funzionante. Intanto, da inizio mese sono entrate in gioco le nuove regole di classificazione dei rifiuti, così come previsto dalla Decisione 2014/955 e dal Regolamento 1357/2014 dell’Ue. In particolare, entrano in vigore i nuovi codici di identificazione rifiuti e la nuova codifica per le caratteristiche di pericolo. Sono disponibili la nuova procedura per l’adeguamento e una nuova release dell’applicazione di movimentazione.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Sistri, anche il Pd chiede di superare il sistema. Dal ministero tutto tace

Sistri addio: come cancellarsi dal sistema di tracciabilità dei rifiuti

Sistri peggio di Equitalia: persegue le aziende iscritte, non cerca chi evade

GreenBiz.it

Network