Menu

rifiutispecialiospedaleNemmeno quest’anno il Sistri è entrato in vigore. Senza tanto clamore, nel testo del Milleproroghe arrivato sul tavolo del premier Gentiloni era contenuto l’ennesimo rinvio. Si continua con il doppio binario e con i formulari cartacei, mentre le sanzioni non scatteranno.

Il Decreto-Legge 30 dicembre 2016 n. 244 proroga a fine 2017 la situazione attuale, con le aziende che comunque versano contributi per l’esistenza del sistema e per l’adesione ma senza che il sistema sia utilizzabile. La consolazione, appunto, è che non scatteranno sanzioni opreative.

Si attende intanto la firma del contratto tra il ministero dell’Ambiente e l’Ati Almaviva-Tim-Agriconsulting (che entra in gioco dopo la Selex), che dovrebbe mettere mano al sistema e renderlo efficiente. Ma quella firma non arriva, il che lascia intendere che forse il ministero attende una posizione della magistratura rispetto ai ricorsi degli altri partecipanti alla gara.

Per ora il decreto fissa il termine del periodo di doppio binario al 31 dicembre 2017, vale a dire il regime tanto discusso in cui le aziende, in attesa che il nuovo sistema di tracciabilità prenda vita, continuano sia con i formulari cartacei che con le procedure telematiche. In sostanza, anche quest’anno gli operatori avranno a che fare con registri, formulari e con il Mud.

Senza Sistri, ovviamente, le sanzioni slittano. Stiamo parlando di quanto previsto dall’art. 260 bis del D. Lgs. N. 152/06, cioè le sanzioni riguardanti comunicazioni incomplete o errate, la non compilazione di registro cronologico e scheda Area Movimentazione, o l’alterazione dei dispositivi elettronici. Per quest’anno nessuna sanzione operativa entrerà in vigore, ma restano attive le sanzioni previste in relazione alle procedure tradizionali cartacee.

Resta anche l’obbligo di iscrizione al Sistri, ma le sanzioni sono state ridotte del 50% in caso di mancata iscrizione fino al passaggio di consegne effettivo al nuovo concessionario (quindi fino al 31 dicembre 2017 o fino alla firma del contratto).

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Sistri: AlmavivA e TIM si aggiudicano la gara. Il tracciamento rifiuti finalmente funzionerà?

Sistri, incubo infinito. Quali sono i limiti attuali del sistema di tracciamento rifiuti?

Sistri: Consip apre gara per lo sviluppo del nuovo sistema di tracciabilità rifiuti  

GreenBiz.it

Network